Storia

Il dott. Passega divenne sindaco sia nel 1994 che nel 1998, capitanando la lista civica “ Per un comune migliore”, progetto ambizioso e plurale.

La lista andò allargandosi ad altre forze, ma mantenendo sempre la sua caratterizzazione di “ civica”. Nacque “ Obiettivo Comune”, nel 2002,con  leader  Foresti, che vinse anche nel 2007.

PRINCIPI GUIDA

Si riconosce il ruolo dei partiti, come sedi d’elaborazione di idee e di progetti, come luoghi di formazione di futuri dirigenti ma si chiede che rispettino la autonomia di chi è stato eletto.

Chi è stato eletto deve, in primis, rispondere al cittadino che gli ha dato fiducia.

Il programma elettorale deve essere concreto , fattibile e deve nascere dal dibattito, dagli incontri con i cittadini tutti e con le associazioni che li organizzano.

Al centro deve stare l’interesse del cittadino, soprattutto del più debole.

Quindi l’ambiente in cui vivere acquista primaria importanza: tanto verde, poco traffico, case necessarie ai bisogni dei cittadini e non alla speculazione edilizia; lotta alle cave e alle discariche. Rispetto dell’ambiente in cui tutti viviamo.

Quindi i servizi sociali sono al centro della nostra attenzione, per permettere a tutti di superare lo stato di necessità e vivere senza preoccupazioni economiche e sociali.

Quindi i giovani e la loro istruzione sono da supportare e favorire.

Quindi, anche se difficile, va favorita la partecipazione di tutti i cittadini, sia sostenendo il libero associazionismo che realizzando momenti di dibattito, il più aperto possibile, per prendere decisioni il più partecipate possibili, nelle convinzione che solo così si fa l’interesse del cittadino e si restituisce a lui il governo del paese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*